Solenni Festeggiamenti di Sant’Andrea Apostolo – PROGRAMMA –

di - del 28 Novembre 2016 © diritti riservati
Andrea protettore Amalfi

busto argenteo di S. Andrea

Sant’Andrea a nev mborea” (Sant’Andrea la neve si avvicina) è un antico proverbio dei nostri avi che attraverso la metafora annunciavano l’arrivo delle basse temperature durante i giorni che anticipano la solennità dell’ Apostolo protettore di Amalfi. A scaldare i cuori degli Amalfitani è devozione al primo dei chiamati da Gesù, antica quanto la gloriosa storia repubblicana.

Durante tutto l’anno la Chiesa Amalfitana festeggia diverse volte il suo protettore ma la più importante è quella del 30 Novembre, giorno in cui la Chiesa Universale celebra il “dies Natalis“, cioè la nascita al cielo di Sant’ Andrea. La festa è preceduta dal mese di preparazione in cui ogni sera, in Cripta, dopo la celebrazione Eucaristica, si recita la coronella intercalata dal ritornello “Andrea Beato che incontrasti con gran gioia il dolce Messia. Deh! Guida tu quest’anima mia e conducila al caro Gesù!” al cui termine si canta l’inno che si impara fin da piccoli “O di Amalfi protettore“.

La Festa più cara agli Amalfitani incomincia il 29 novembre, alla vigilia, che come ci ricorda il compianto Don Andrea Colavolpe nel suo libro “Amalfi e il suo apostolo” «è ricca di momenti toccati, pregni di significato e di umile fede»  come l’ esposizione del busto argenteo previsto alle 10.

«…quando la statua appare alla vista c’è chi piange, c’è chi implora a voce alta, c’è chi canta e chi prega […]. Idolatria? No. Si sa che è solo una Statua. E’ invece la pietà semplice e sincera di un popolo fedele, che sa andare oltre il “segno” per raggiungere il cuore del suo Apostolo, che vive con l’ amato Maestro nella gloria divina»scriveva Don Andrea Colavolpe. A sera, alle 18, vengono celebrati i Solenni Vespri Pontificali con la successiva raccolta della Manna. Passano poche ore e giunge l’alba del 30 novembre che annunzia il Natale.

Di primissimo mattino la banda musicale percorre le vie cittadine, eseguendo nenie natalizie, mentre il campanone del Duomo sveglia i più pigri e risuona nelle orecchie nei cuori dei fedeli che già dalle prime ore salgono la “scala santa”. Ad ogni gradino i fedeli recitano preghiere di ringraziamento e lode all’Apostolo per l’anno che è appena trascorso. Alle 5, come tradizione, sulla Tomba dell’ Apostolo, sarà intonato il canto dell’ ufficio delle letture e di lodi e la successiva celebrazione eucaristica.

Alle 7 e alle 8,30, nella Basilica superiore, vengono celebrate altre due Sante Messe. Alle 10 il Solenne Pontificale animato dal “Coro Cantate Domino-Aloysiana” della Cattedrale di Amalfi.

Al termine, per le vie cittadine si snoda il corteo processionale che toccherà la spiaggia e si concluderà con la caratteristica corsa.

A sera, alle 18,00, altro Solenne Pontificale, presieduto da Mons. Orazio Soricelli, Arcivescovo di Amalfi-Cava de Tirreni, che terminerà con la solenne reposizione del busto argenteo nello “stipo”. Si prova difficoltà a descrivere certe cose, ogni commento appare sempre al di sotto della realtà viva. Bisogna calarsi con un cuore da fanciullo, per sentirle e viverle le emozioni della fede.

PROGRAMMA 2016

Martedì 29 novembre 2016
ore 10,00 – Esposizione della veneranda statua di Sant’Andrea Apostolo e Santa Messa;
ore 16,00 – Celebrazione della divina liturgia in rito bizantino della comunità ucraina greco-cattolica di Caserta;
ore 18,00 – Primi Vespri Pontificali celebrati da S.E. Orazio Soricelli e Rito della manna;
ore 20,00 – Vegliando con Sant’Andrea (a cura del Centro di Solidarietà Mons. Marini)

Mercoledì 30 novembre 2016
SOLENNITA’ DI SANT’ANDREA APOSTOLO

ore 5,00 – Giro per le vie della città del concerto bandistico Città di Giffoni Sei Casali;
ore 5,30 – In cripta: ufficio delle letture, lodi e Santa Messa;
ore 07,00 – 8,30 – Nella basilica superiore SS. Messe;
ore 8,30 – Giro per le vie della città del concerto bandistico Città di Giffoni Sei Casali;
ore 10,00 – Santa Messa Pontificale celebrata da S.E. Felice Accrocca, Arcivescovo di Benevento animata dalla Schola Cantorum “Cantate Domino-Aloysiana”. Seguirà la processione
ore 16,30 – Giro per le vie della città del concerto bandistico Città di Giffoni Sei Casali;
ore 18,00 – Santa Messa Pontificale celebrata da S.E. Orazio Soricelli. Seguirà la reposizione della Statua
ore 20,00 – Spettacolo di Fuochi Pirotecnici a cura della ditta “Cav. Vincenzo Senatore e Figli”

Mercoledì 7 dicembre 2016
ore 16,30 – Mercatino di Natale a cura del Centro Diurno di Amalfi dei ragazzi diversamente abili
ore 18,00 – Santa Messa celebrata da Mons. Orazio Soricelli e Rito della Mann

 

Il Centro Televisivo Cattedrale trasmetterà in televisione, sul canale 654 del digitale terrestre, grazie alla collaborazione con Quarta Rete la celebrazione dei Vespri del 29 novembre alle 18:00 e la Santa Messa Pontificale del 30 novembre alle 10:00.

Letto 17768 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 10,00 su 5)
Loading...
Avatar

Info Giovanni Fusco