Cantate Domino – Aloysiana della Cattedrale di Amalfi

La-corale-della-cattedrale Il Coro della Cattedrale di Amalfi, denominato in origine “Corale Aloysiana”, presta per la prima volta il suo servizio la notte di Natale del 1958, diretto prima da don Giovanni Coletta, dopo una sua prima esperienza come direttore del Coro di voci bianche del locale Orfanotrofio, fino al novembre 1975 e poi da don Luigi Colavolpe.
Dal 10 aprile 1976 la direzione viene affidata a don Antonio Porpora, e dal 1988 la Corale assume il nome di “Cantate Domino”.
All’indomani delle Celebrazioni per il 40° di fondazione (1999) nasce l’attuale gruppo che unisce, anche nella denominazione, la storica Corale “Aloysiana” con la “Cantate Domino”, sempre sotto la direzione di don Antonio Porpora, affiancato dal 29 novembre 1998 da Antonio Porpora.
La Corale “Cantate Domino – Aloysiana” della Cattedrale di Amalfi conta circa 70 elementi di cui 45 donne e 25 uomini.
La direzione è stata affidata a don Antonio Porpora, fino al 1 novembre 2016 quando viene nominato Parroco della Basilica Cattedrale di S. Andrea apostolo in Amalfi.
Attualmente la Corale è diretta da Antonio Porpora.
Dalla Pasqua del 1980 la Corale è accompagnata all’organo da Vincenzo Alfieri, avvalendosi in alcune occasioni particolari, come la Veglia Pasquale, di altri strumentisti.
Il repertorio, a quattro voci miste, è principalmente di natura liturgica, ma vanta anche brani di musica lirica e di polifonia sacra classica. Svolge il suo servizio liturgico in tutte le celebrazioni solenni della Chiesa Cattedrale, ed in particolare durante quelle presiedute dall’Arcivescovo.

(di Giovanni Fusco)