Ministri Straordinari della Comunione


ostensorioIl Ministero Straordinario della Comunione è affidato a laici, uomini e donne, è un ministero della Chiesa ed un gesto di carità.

Fu istituito da Papa Paolo VI nel 1973, per dare “ai fedeli maggiore possibilità di accedere alla Santa Comunione e agli infermi la possibilità di non essere privati del grande mezzo di sollievo” che deriva dalla partecipazione all’Eucaristia.

I Ministri infatti,  portano l’Eucaristia a casa degli ammalati, creando con loro dialogo e rapporti di amicizia e fraternità. Inoltre, aiutano il Sacerdote nella distribuzione  della Comunione durante la Celebrazione della Messa.

Il Ministero non si esaurisce nel portare la Comunione:
continua nella carità, visitando durante la settimana gli ammalati e gli anziani, sostenendoli nella sofferenza ed invitandoli a pregare, sia da soli che con i familiari e le persone che se ne prendono cura.

Per maggiori informazioni o segnalazioni di ammalati da affidare ai Ministri preposti, si può contattare il Parroco presso l’Ufficio parrocchiale di Amalfi.