Il 28 gennaio ricordiamo il Ritrovamento del Capo di S. Andrea: sarebbe auspicabile una svolta!

di - del 26 Gennaio 2019 © diritti riservati

reliquie Andrea AmalfiLunedì 28 gennaio prossimo la Città di Amalfi rinnoverà la celebrazione della memoria del ritrovamento del Capo di S.Andrea avvenuto, insieme a quello di altre reliquie dell’Apostolo, il 28 gennaio 1846 durante l’episcopato di Mons. Mariano Bianco. Si trattò di un evento importante perché da oltre 600 anni gli amalfitani si raccoglievano intorno al sepolcro del loro Protettore senza però poterne venerare le reliquie: esse in pratica non erano visibili. Da quel giorno la Reliquia del Capo è esposta alla venerazione dei fedeli di Amalfi e di tutti coloro che soprattutto di fede cristiana ortodossa vengono numerosi ad Amalfi per sostare dinanzi al sepolcro del ‘Primo chiamato’, così come essi amano chiamare S. Andrea.

Bisogna purtroppo confessare che la devozione degli amalfitani verso la Reliquia non è mai decollata veramente essendo essi più rivolti verso la statua argentea che, proprio per questo, rischia a volte di essere trattata come un ‘idolo’, mentre la Reliquia che è segno vivo e visibile del Santo viene trascurata. La prova di tutto ciò è la sproporzione visibile a occhio nudo tra l’afflusso di folla a cui si assiste soprattutto il giorno del 30 novembre e del 27 giugno e, particolarmente per assistere alla ‘Corsa’ essendo ormai la processione partecipata nel suo percorso solo da uno sparuto gruppo di fedeli, e la striminzita partecipazione che si registra alle celebrazioni del 28 gennaio. Come dicevo nel titolo, SAREBBE AUSPICABILE UNA SVOLTA: partecipare più numerosi alle celebrazioni del 28 gennaio perché la Reliquia è più importante della statua. I fedeli ortodossi russi che vengono ad Amalfi la acquisterebbero a peso d’oro pur di portarsela in Russia!

Per favorire la SVOLTA comunico che il 28 gennaio, alle 18, Mons. Arcivescovo celebrerà la S. Messa Pontificale a cui seguirà il Rito della Manna. Al termine la Reliquia del Capo sarà riposta nella Cappella delle Reliquie.

OFFRIAMO ALLA RELIQUIA DEL CAPO DI S. ANDREA LA VENERAZIONE CHE LE SPETTA: ACCORRIAMO NUMEROSI!

 

Letto 150330 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (vota, clicca sulle stelline)
Loading...
Avatar

Info don Antonio Porpora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *