Riprendere la “forma” dopo le feste!

di - del 3 Gennaio 2017 © diritti riservati

ananasPranzi, cene, cenoni … Giorni trascorsi con la famiglia, con gli amici, tutti intorno ad un tavolo tra antipasti, primi piatti, secondi e una infinita varietà di dolci …

Poi ci si guarda allo specchio e, ahimè … qualche chilo in più.
Come smaltire questo accumulo di peso?

La prima cosa da fare è rimettersi in regola con l’alimentazione. Una dieta adeguata associata ad una buona attività fisica.

Contribuiscono anche particolari frutti come: ananas, pompelmo, limone, kiwi, papaya.

L’ananas, in effetti, non brucia propriamente i grassi, ma contiene un enzima, chiamato bromelina, che favorisce la digestione e permette di bruciare alcune proteine, specialmente quelle antiinfiammatorie. La sua ricchezza di acqua, aiuta i reni nella depurazione dell’organismo e stimola l’intestino.

Il pompelmo, per le proprie caratteristiche, è un alimento indicato a fine pasto, la sua azione disintossicante contribuisce a ridurre l’assorbimento dei grassi.

limoniIl limone aiuta davvero a perdere peso; influisce sull’insulina, impedendo che il suo livello si innalzi. Assumere del succo di limone mescolato con acqua tiepida e miele, può ridurre il peso corporeo.

Il kiwi, ricco di vitamina C, contiene molte fibre, che permettono di combattere la stitichezza e i gonfiori addominali.

La papaya che non contiene grassi e ha una forte capacità depurativa: migliora la digestione ed è ottima per chi soffre di cellulite.

Ad una sana alimentazione, con alimenti poco calorici, bisogna affiancare l’uso di molta acqua (buono, sarebbe, assumere un litro e mezzo d’acqua al giorno) e tè verde. Bere in abbondanza, aiuta a perdere peso, diminuisce il gonfiore addominale e permette di eliminare sodio e tossine.

Il tè verde, invece, aiuta a stimolare il metabolismo con importanti proprietà digestive.

Letto 14739 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (vota, clicca sulle stelline)
Loading...
Caterina Camera

Info Caterina Camera