Per una pelle perfetta può bastare una “bionda”

di - del 21 Gennaio 2016 © diritti riservati

maltoDistillata dai Sumeri, già 5000 anni fa, la birra è la bevanda fermentata più antica dell’umanità, probabilmente databile al settimo millennio a.C. Ogni anno nel mondo se ne consumano circa 1.500 milioni di ettolitri e nel nostro Paese il consumo annuo pro capite sfiora i 30 litri.

I più attenti alla cultura del corpo e gli habituè di SPA e centri benessere si saranno già accorti che da qualche tempo la birra si sta imponendo come protagonista anche nel mondo dei massaggi, delle creme e dei bagni di bellezza.

Tra le possibilità offerte, bagni rilassanti alla birra e massaggi al lievito, per rendere la pelle morbida e sana e combattere inestetismi e problemi dermatologici. Una scoperta questa che parrebbe risalire al tempo dei romani, che già ben conoscevano le proprietà della bevanda.

Cosa possiamo fare invece noi, in casa, per sfruttare appieno tutte le qualità di una birra per curare al meglio il nostro corpo?

E’ presto detto, la bevanda, che può essere trovata facilmente, dappertutto, non ha infatti bisogno di tecniche scientifiche all’avanguardia per diventare un toccasana per la nostra pelle, e fa benissimo anche appena uscita dalla bottiglia.
Tanto la birra che il lievito sono infatti ricchissimi di vitamine del gruppo B, proteine e saccaridi, i primi due in grado di nutrire e arricchire la pelle, gli ultimi ingredienti immancabili di creme anti-aging e idratanti.

Consigliatissimo il bagno rilassante con acqua tiepida a cui va aggiunta una tazza di birra; l’unione provvederà naturalmente ad arricchire e rinfrescare la pelle, ma anche a sciogliere le tensioni muscolari grazie anche alle “bollicine” sempre presenti nella bevanda.

Se lo stress e i ritmi frenetici non permettono un attimo di riposo e le scarpe nuove sono tanto belle quanto scomode da indossare, perché non concedersi un veloce pediluvio di birra fatto in casa? Basterà aggiungere mezzo bicchiere di birra ad acqua tiepida e il gioco è fatto!

Infine non è da sottovalutare il potere ringiovanente e brillante che una buona birra ha sui capelli. Ci vuole un po’ di coraggio, ma il lavaggio a base di sola birra è un toccasana per i capelli di qualunque foggia e colore. Per completare l’opera e renderli splendenti e pieni di meravigliosi riflessi, gli esperti consigliano di non utilizzare il phon, ma di lasciarli asciugare ai raggi del sole, per un effetto stupefacente. Naturalmente al trattamento bisognerà aggiungere uno shampoo canonico, così da eliminare l’odore piacevole, ma forte, della nostra bevanda preferita.

Letto 10878 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5,00 su 5)
Loading...
Caterina Camera

Info Caterina Camera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *