L’Agnello di Dio

di - del 3 Gennaio 2017 © diritti riservati

Natività del Battistadi don Antonio Landi

Dal Vangelo secondo Giovanni
In quel tempo, Giovanni, vedendo Gesù venire verso di lui, disse: «Ecco l’agnello di Dio, colui che toglie il peccato del mondo! Egli è colui del quale ho detto: “Dopo di me viene un uomo che è avanti a me, perché era prima di me“. Io non lo conoscevo, ma sono venuto a battezzare nell’acqua, perché egli fosse manifestato a Israele».
Giovanni testimoniò dicendo: «Ho contemplato lo Spirito discendere come una colomba dal cielo e rimanere su di lui. Io non lo conoscevo, ma proprio colui che mi ha inviato a battezzare nell’acqua mi disse: “Colui sul quale vedrai discendere e rimanere lo Spirito, è lui che battezza nello Spirito Santo”. E io ho visto e ho testimoniato che questi è il Figlio di Dio».

La testimoni di Giovanni è credibile perché si basa su ciò che ha udito e visto: non si tratta di una supposizione, o di una congettura; è la nuda verità. Gesù è l’agnello di Dio, vale a dire colui che si fa carico del peccato dell’umanità che si è allontanata da Dio con la presunzione di poter fare a meno di Lui. Un’umanità bisognosa di essere guarita e perdonata: lo Spirito Santo è donato perché gli uomini possano riconoscere in Gesù Colui che è la Via che conduce alla Verità perché tutti abbiano la Vita e l’abbiano in abbondanza.
Dio vi benedica!

Letto 18033 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (vota, clicca sulle stelline)
Loading...
Avatar

Info redazione