La Prima Messa di Don Andrea Alfieri

di - del 16 Settembre 2016 © diritti riservati

messa-don-andrea-alfieriCelebrata il 12 settembre 2016, la Prima Messa del novello sacerdote don Andrea Alfieri, in una Cattedrale gremita da familiari, parenti, amici, autorità, tutti convenuti per festeggiarlo. Amalfi riceve il dono di un nuovo sacerdote dopo 32 anni, l’ultima vocazione fu quella di don Antonio Porpora.

Nel giorno della memoria liturgica del S.S. Nome di Maria, con la statua della Madonna di Porto Salvo, portata processionalmente in Cattedrale ad accogliere don Andrea c’erano i ragazzi della Parrocchia con tra le mani, tanti palloncini multicolori a forma di cuore. In un coro di gioia i ragazzi hanno lasciato i palloncini in volo verso il cielo.

Don Andrea ha celebrato la Liturgia Eucaristica e gli hanno fatto da corona, il Parroco don Michele, i novelli sacerdoti don Ennio, don Christian, don Ciro e tantissimi altri Presbiteri.

…oggi e per tutti i giorni che Dio vorrà concedermi – ha detto nel’omelia don Andrea – prego il Signore di poter essere sempre più l’esempio vivente che è, davvero, possibile aprire la porta del nostro cuore, per lasciar che Dio visiti anche i luoghi più oscuri del nostro “io” per illuminarlo con la sua luce e inondarli con la sua Grazia.

Prego il Signore, perché attraverso la mia vita io possa compiere in me il Suo progetto come ha fatto la nostra Mamma Celeste: “ECCOMI” senza alcuna condizione, abbandonandosi totalmente, nonostante la paura, il senso di piccolezza, di inadeguatezza.

E ancora, continua don Andrea, che io possa, nella mia vita, essere non solo un testimone coerente del Vangelo ma sappia affrontare le tempeste della vita.
Prego il Signore, perché mi conceda di essere umile come Maria, imparando a riscoprire nella mia piccolezza e nelle mie fragilità, la ricchezza da mettere al servizio totale di Dio, che in me vuole compiere il Suo disegno di Amore.”

Tutti insieme, abbiamo pregato l’Apostolo Andrea, primo tra i chiamati, affinché sostenga don Andrea nel cammino e la Madre del Salvatore, Santa Maria di Porto Salvo, madre dei Sacerdoti, di accompagnarlo e di essere suo modello, per dire ogni giorno il suo “Eccomi” al Padre per i fratelli.

Auguri Don Andrea, sii felice, perché l’unica felicità che abbiamo sulla terra è di amare Dio e di sapere che Dio ci ama!

Letto 8696 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 10,00 su 5)
Loading...
Annamaria Santoro

Info Annamaria Santoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *