Il Papa: “Il mio pontificato sarà breve”. Poi l’annuncio di un Giubileo straordinario

di - del 14 Marzo 2015 © diritti riservati

papa francesco“Ho la sensazione che il mio pontificato sarà breve. Quattro o cinque anni. Non lo so, due, tre. Ben due sono passati da allora. È come un piccolo vago sentimento”. Questa è la dichiarazione rilasciata da Papa Francesco ad una tv messicana, in occasione del secondo anniversario della nomina a Vescovo di Roma.

Nella stessa intervista, il Santo Padre ha dedicato una riflessione alle dimissioni rassegnate dal suo predecessore: “Credo che quello che coraggiosamente ha fatto Benedetto XVI sia stato aprire la porta ai papi emeriti. Benedetto non dovrebbe essere considerato un’eccezione, ma un’istituzione”.

Poi, nella Basilica di San Pietro, l’annuncio che ha fatto gioire il mondo: “Cari fratelli e sorelle, ho pensato spesso a come la Chiesa possa rendere più evidente la sua missione di essere testimone della misericordia. È un cammino che inizia con una conversione spirituale. Per questo ho deciso di indire un Giubileo straordinario che abbia al suo centro la misericordia di Dio”. Un “Anno Santo della Misericordia“, dunque, che rappresenterà il fulcro di questo Pontificato.

“Questo Anno Santo inizierà nella prossima solennità dell’Immacolata Concezione” – ha affermato il Papa – “e si concluderà il 20 novembre del 2016, Domenica di Nostro Signore Gesù Cristo Re dell’universo e volto vivo della misericordia del Padre”.

“Nessuno può essere escluso dalla misericordia di Dio” così ha sentenziato il Santo Padre – “tutti conoscono la strada per accedervi e la Chiesa è la casa che tutti accoglie e nessuno rifiuta. Le sue porte permangono spalancate, perché quanti sono toccati dalla grazia possano trovare la certezza del perdono”.

Un Giubileo straordinario, in definitiva, che eleva a principio universale un monito ricorrente nelle parole di Papa Francesco. Ex multis, resta celebre questa affermazione: “Sentire misericordia, questa parola cambia tutto. È il meglio che noi possiamo sentire: cambia il mondo”.

Letto 2701 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (vota, clicca sulle stelline)
Loading...
Avatar

Info Enza Schiavi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *