Papa Francesco: “Dio liberi il mondo da disumana violenza”

di - del 20 agosto 2017 © diritti riservati

E’ commosso ed accorato l’appello che Papa Francesco eleva oggi all’Angelus in piazza San Pietro. “Nei nostri cuori portiamo il dolore per gli atti terroristici che, in questi ultimi giorni, hanno causato numerose vittime, in Burkina Faso, in Spagna e in Finlandia;” – dice il Santo Padre – “preghiamo per tutti i defunti, per i feriti e per i loro familiari; e supplichiamo il Signore, Dio di misericordia e di pace, di liberare il mondo da questa disumana violenza“.

Il Papa, poi, decanta la forza e la determinazione delle donne, protagoniste, anche nella storia cristiana, di grandi imprese.  “Ne abbiamo conosciute tante”, osserva Bergoglio.  E prendendo ad esempio la vicenda dell’incontro di Gesù con la donna cananea, Francesco evidenzia che “il Signore, in un primo momento, sembra non ascoltare questo grido di dolore, tanto da suscitare l’intervento dei discepoli che intercedono per lei”, ma “l’apparente distacco di Gesù non scoraggia questa madre, che insiste nella sua invocazione”. Ed è solo “la fede perseverante in Gesù”, dunquea consentirle “di non scoraggiarsi neanche di fronte al suo iniziale rifiuto” tanto che “alla fine, davanti a tanta perseveranza, Gesù rimane ammirato, quasi stupito, dalla fede di una donna pagana. Pertanto, acconsente dicendo: ‘donna, grande è la tua fede! Avvenga per te come desideri’. E da quell’istante sua figlia fu guarita”. “Questa umile donna – chiosa il Pontefice – viene indicata da Gesù come esempio di fede incrollabile. La sua insistenza nell’invocare l’intervento di Cristo è per noi stimolo a non scoraggiarci, a non disperare, a gridare la nostra preghiera quando siamo oppressi dalle dure prove della vita”. 

Letto 106991 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (vota, clicca sulle stelline)
Loading...

Info Enza Schiavi