Il mandorlo in fiore: ed è primavera

di - del 7 Aprile 2015 © diritti riservati

mandorlo in fioreLa fioritura del mandorlo segna, solitamente, l’inizio della primavera e le prime giornate tiepide della nuova stagione.
Quando sui rami dell’albero compaiono i primi fiorellini è segno che il freddo sta per lasciare il posto al clima temperato.

I fiori del mandorlo sono tra i più belli e decorativi che la natura abbia da offrire, la loro bellezza è suggestiva.
La pianta del mandorlo, originaria dell’Asia, precisamente della Cina, è una pianta centenaria molto diffusa nei climi temperati e nelle regioni mediterranee.
Fu grazie ai Francesi e agli Spagnoli che il mandorlo mise le sue radici nell’area del Mediterraneo.
Presenta fiori con cinque petali e cinque sepali dal colore bianco al rosa, con tonalità più o meno accese. I suoi frutti, le mandorle, contengono pochi zuccheri, quindi sono adatte all’alimentazione delle persone diabetiche.
Vengono usate nel campo alimentare-dolciario, in erboristeria e nella cosmesi sotto forma di olio.
L’olio di mandorle dolce è da sempre conosciuto ed apprezzato per le sue proprietà emollienti, addolcenti, nutrienti e lenitive per cui, ben tollerato anche dalle pelli più sensibili, come quelle dei bambini.
Di facile assorbimento, resistente agli agenti atmosferici, l’olio di mandorle è ricco di vitamine E, B, proteine, glucidi e di sali minerali ed è quindi ottimo per combattere l’invecchiamento cutaneo e contribuire al suo rinnovamento.
L’olio di mandorle viene soprattutto utilizzato per il trattamento delle pelli secche, prima o dopo la doccia, pelli arrossate di corpo e viso e per la cura dei capelli stanchi e sfibrati.

Letto 3448 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (vota, clicca sulle stelline)
Loading...
Caterina Camera

Info Caterina Camera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *