Operai Lucchini chiedono aiuto al Papa

di - del 23 Aprile 2014 © diritti riservati

Papa FrancescoLa disoccupazione con i suoi rischi e i suoi effetti è stata il perno del discorso tenuto dal Papa durante l’Udienza generale di oggi.

Il Santo Padre ha manifestato un’evidente commozione in seguito al video – appello a lui inviato dagli operai dell’acciaieria Lucchini di Piombino.

L’imminente spegnimento dell’altoforno mette a rischio la posizione di centinaia di lavoratori, destando notevole preoccupazione per le sorti di altrettante famiglie.

“Cari operai, cari fratelli, (..), siate sicuri della mia vicinanza e della mia preghiera; non scoraggiatevi, il Papa è accanto a voi e prega per voi affinché quando si spengono le speranze umane rimanga sempre accesa la speranza divina che non delude mai”, così si compendia uno dei passi più significativi del messaggio trasmesso dal Pontefice.

E di qui l’accorato appello: “a tutti i responsabili chiedo di compiere ogni sforzo di creatività e di generosità per riaccendere la speranza nei cuori di questi nostri fratelli e nel cuore di tutte le persone disoccupate a causa dello spreco e della crisi economica. Per favore, aprite gli occhi e non rimanete con le braccia incrociate!”.

Letto 3081 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (vota, clicca sulle stelline)
Loading...
Avatar

Info Enza Schiavi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *