Nuotiamo… insieme, vince l’amalfitano Mancieri

di - del 10 Agosto 2014 © diritti riservati

nuotiamo insieme AmalfiAnche la seconda edizione di “Nuotiamo… insieme” organizzata all’insegna della partecipazione alla manifestazione di atleti non in prevalenza agonisti ma rivolta soprattutto agli amatori, ha riscosso un ottimo risultato in termine di organizzazione e partecipazione.

La manifestazione sportiva è stata anche occasione per ricordare Angelo Amendola a circa un anno dalla tragedia avvenuta nel suo mare mentre era intento alla consueta nuotata quotidiana.

La gara più impegnativa sulla distanza dei 2000 metri  (Amalfi – spiaggia di Castiglione e ritorno), è stata vinta dall’atleta amalfitano Salvatore Mancieri con il tempo di 31,41, che ha distanziando il secondo classificato David Cilento a 34,18.
Terzo  un altro amalfitano Amendola John con il tempo di 34,20.
Tra le donne prima all’arrivo  Melis Maria Immacolata con il tempo di 39,21, seguita da Altmeyer Catherine a 55,14.

In quella dei 1000 metri (Amalfi – Atrani e ritorno), con il tempo di 17,00, ha vinto David Cilento a seguire Palumbo Giuseppe, con il tempo di 17,04 e ancora l’amalfitano Amendola John a 17,18.
Per le donne affermazione di Famiglietti Sharon con il tempo di 21,42 e Novi Daniela seconda con 22,00 netti.

La manifestazione è stata occasione anche per sensibilizzare alla raccolta differenziata, ed alle buone pratiche ambientali con la partecipazione organizzativa del circolo di Legambiente Amalfi “Vivi La Natura” con in prima linea Stefano Pinto e Luigi Sommariva, e il “Lemon Mind” della famiglia Aceto, con Salvatore Aceto già organizzatore delle gare Trail, in Costa d’Amalfi.

Organizzatore tecnico dell’evento il C.S.I. sezione di Cava de’ Tirreni – Amalfi ed in primis Rino Paolillo, oltre agli altri partner che hanno sostenuto l’iniziativa, svoltasi presso la spiaggia dell’immancabile Tonino ‘o Beach.

A fine gara premiazione finale, ed appuntamento al prossimo anno, con l’auspicio di una sempre più costante partecipazione all’evento che ha di certo ben ricordato la memoria di Angelo Amendola e della sana passione che la comunità amalfitana esprime per lo sport.

Letto 6562 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (vota, clicca sulle stelline)
Loading...
Avatar

Info Francesco Dipino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *