Castrum: serve una prova d’orgoglio scaccia crisi

di - del 3 Febbraio 2016 © diritti riservati

Castrum PigellulaePartita difficile da raccontare, non solo per la sconfitta ma sopratutto per come è maturata.
Dopo l’ 1 a 0 i rossi blu rimontano subito e creano diverse occasioni per mettere la partita sui binari giusti.
Nel momento migliore dei grifoni una disattenzione del numero 16 Nobile costa il 2-1.
I grifoni subiscono il colpo e sulla battuta da centrocampo perdono palla, il laterale sarnese si invola verso la porta e serve la palla al compagno che incassa e spedisce i rossoblu nel baratro.
Il primo tempo si chiude sul 3 a 1.

La ripresa vede i grifoni che attaccano e creano diverse palle gol e trovano con Conti, finalmente in rete, il 3 a 2 , ma i sarnesi rispondono e si portano su 4 a 2. Il botta e risposta continua ed i rosso blu siglano il 4 a 3.
La partita riprende con i costieri che ci provano, danno vita anche a manovre ben congegnate, ma i troppi errori sotto porta pesano e tanto.
A pochi minuti dalla fine l’espulsione per proteste di Di Palma C. condanna il Castrum all’ennesima sconfitta.
La formazione allenata da Buonocore non riesce a ritrovare se stessa per scrollarsi di dosso il peso delle sconfitte. Sabato prossimo, nel match casalingo, serve una prova d’orgoglio, chiamati a rispondere per archiviare bene il girone di andata della serie D di calcio A5 e prepararsi al meglio per quello di ritorno.


Polisportiva Sarnese 8-5 Castrum Pigellulae

Letto 10233 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 9,00 su 5)
Loading...
Avatar

Info Francesco Dipino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *