Amalfi: Il rione Madonna del Rosario, festeggia Santa Rita

di - del 22 Maggio 2015 © diritti riservati

Amalfi Santa RitaSanta Rita nacque a Roccaporena (Cascia) verso il 1380. Secondo la tradizione era figlia unica e fin dall’adolescenza desiderò consacrarsi a Dio ma, per le insistenze dei genitori, fu data in sposa ad un giovane di buona volontà ma di carattere violento. Dopo l’assassinio del marito e la morte dei due figli, ebbe molto a soffrire per l’odio dei parenti che, con fortezza cristiana, riuscì a riappacificare. Vedova e sola, in pace con tutti, fu accolta nel monastero agostiniano di santa Maria Maddalena in Cascia. Visse per quarantanni anni nell’umiltà e nella carità, nella preghiera e nella penitenza.

Negli ultimi quindici anni della sua vita, portò sulla fronte il segno della sua profonda unione con Gesù crocifisso.
Morì il 22 maggio 1457. Invocata come taumaturga di grazie, il suo corpo si venera nel santuario di Cascia, meta di continui pellegrinaggi. Beatificata da Urbano VIII nel 1627, venne canonizzata il 24 maggio 1900 da Leone XIII. E’ invocata come santa del perdono e paciera di Cristo.

(da santiebeati.it)

Il popoloso quartiere della Madonna del Rosario di Amalfi che prende il nome dalla chiesetta ivi edificata nel 1875 e che custodisce anche una statua di Santa Rita, la festeggia nel giorno a lei dedicato con il seguente programma:

Sante Messe: ore 7:00 – 8:30 -10:00 -11:00

Ore 17:45 benedizione dei bambini

Ore 18:00 processione per la Cattedrale – Santa Messa – ritorno al Santuario.

Letto 7434 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (vota, clicca sulle stelline)
Loading...
Avatar

Info redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *