21 luglio 2017 – Santa Rita da 100 anni ad Amalfi

di - del 18 Luglio 2017 © diritti riservati

Da oggi fino a venerdì la Comunità Parrocchiale di Amalfi celebrerà il significativo evento del centenario della presenza della statua di S. Rita presso il Santuario della Madonna del Rosario a Valle dei Mulini. 
L’immagine realizzata dai maestri cartapestai Malecore di Lecce, fu commissionata da don Salvatore Pace, canonico della Cattedrale e rettore del Santuario dal 1908 al 1942, anno della sua morte.Non esistono documenti dell’epoca che attestino il fatto. Esiste però tra le carte del Santuario, un foglio su cui è riportato il programma delle celebrazioni che si svolsero il 21 luglio del 1942 in occasione del 25* dell’arrivo della statua ad Amalfi. Da questo indizio, da me scoperto agli inizi degli anni 90 del secolo scorso, fu facile trarne le dovute conseguenze. E così questa sera, martedì 18 luglio, la statua verrà recata in Cattedrale ove resterà fino a venerdì quando, dopo il Solenne Pontificale celebrato da S. E. Mons. Orazio Soricelli, nostro arcivescovo, la veneratissima effigie farà ritorno al Santuario.
Si tratta di un evento che non coinvolge solo la Parrocchia ma tutta la città di Amalfi e la Costiera intera. In questi cento anni, fedeli da tutta la Costiera, si sono susseguiti in pellegrinaggio al Santuario di Valle dei Mulini, per invocare la salute del corpo e dello spirito. Rendiamo grazia alla SS. Trinità per averci donato in S. Rita da Cascia, sposa, madre, vedova e monaca, una donna forte capace di santificare tutti gli stati di vita di una donna cristiana e per questo di essere esaltata dal popolo cristiano che nella sua quotidiana e coraggiosa testimonianza di fede ritrova costantemente fiducia e speranza nelle avversità della vita.

Letto 15432 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 2,00 su 5)
Loading...
Avatar

Info don Antonio Porpora