Un’aquila innamorata del suo sole

di - del 14 Aprile 2016 © diritti riservati

suor Celeste Crostarosa1

L’arcidiocesi di Amalfi-Cava e di Nocera-Sarno hanno bandito un concorso scolastico diocesano.

Ogni uomo e ogni donna vive per realizzare un grande ideale che sente forte e pressante. Una di queste donne speciali è suor Celeste Crostarosa che ha vissuto nelle nostre terre. (Nacque a Napoli il 31 ottobre 1696. Morì il 14 settembre 1755 nel monastero di Foggia). Napoli, Marigliano, Scala, Amalfi, Nocera Inferiore, Roccapiemonte, sono alcune città toccate dalla sua presenza mistica. La lontananza temporale dei fatti storici da questa donna è pari alla forza sovversiva del Vesuvio. Ha saputo ascoltare la voce di Cristo che Le parlava nella coscienza ed ha seguito tutte le indicazioni del Redentore, anche a costo di non essere compresa dai contemporanei. Ha mostrato nella sua mitezza una forza esplosiva, una gioia contagiosa, tanto da coinvolgere schiere di giovani donne a condividere la sua esperienza di vita. A distanza di qualche secolo in Giugno verrà beatificata nella città di Foggia.
La beatificazione avviene nella chiesa cattolica, dopo che è stato accertato un segno di Dio, che noi chiamiamo miracolo. Suor Celeste Crostarosa è un magnifico esempio di donna che segue Gesù Redentore e vuole mostrare al mondo il Volto di Dio Padre che è Amore e Gioia.

Partecipare al Concorso è un atto di conoscenza di una donna viva, intrepida e all’avanguardia, rispetto ai tempi, e poter sperimentare -attraverso l’arte, la poesia, il fumetto, la musica – la freschezza primaverile della vita. Le chiese diocesane con i propri Uffici pastorali, condividono e caldeggiano il Bando scolastico.

Notizie più dettagliate ed il regolamento si trovano sul sito www.redentoriste.it

 

Letto 4823 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 8,00 su 5)
Loading...
Avatar

Info redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *