Il minore nel sistema delle responsabilità

di - del 19 Ottobre 2014 © diritti riservati
Convegno Unione camere minorili

il logo dell’evento: Ho cura di te

Si è svolto a Salerno, venerdì 17 e sabato  18 ottobre a il Convegno – Congresso nazionale dell’Unione delle Camere minorili, associazione forense, senza fini di lucro, costituita il 15 dicembre 2001, accreditata quale associazione specialistica del settore.
Al Salone dei Marmi di Palazzo di città si sono dati appuntamento le 31 Camere per i minori d’Italia per discutere sul tema “Essere tra diritti e doveri. Il minore nel sistema delle responsabilità.
L’evento è stato organizzato dalla Camera per i Minori di Salerno guidata dal presidente Laura Landi.

Ai saluti iniziali delle Autorità presenti, il convegno con l’ausilio di esperti ha analizzato i profili giuridici, psicologici, etici e sociali del sistema delle responsabilità civili e penali in cui a vario titolo sono coinvolti i minori di età o,  per essi, gli adulti incaricati della loro tutela.

La lectio Magistralis del sociologo Aldo Bonomi, fondatore e direttore Centro di ricerca AASTER (Agenti di Sviluppo del territorio), ha introdotto il tema “Le trasformazioni delle relazioni familiari ed impatto sul sistema della giustizia e della “comunità di cura”.

Bonomi ha parlato degli adolescenti come “generazione senza libro”, privi del riferimento dei testi che hanno ispirato le ideologie delle generazioni precedenti (come per esempio il socialismo di Marx o la Bibbia), giovani che costruiscono la loro “grammatica” con la televisione e con la rete.

L’esperto ha altresì evidenziando come dal modello di famiglia patriarcale si sia passati al modello “mononucleare”, e che per conoscere la società attuale bisogna andare ai margini, ed è fondamentale il ruolo di insegnanti, della parrocchia, degli assistenti sociali, psicologi e anche gli operatori del diritto, come gli avvocati e i giudici, che possono svolgere il delicato ruolo di mediatori sociali con queste nuove realtà familiari.

Letto 6209 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (vota, clicca sulle stelline)
Loading...
Avatar

Info Francesco Dipino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *