Maria SS. delle Grazie

di - del 2 luglio 2018 © diritti riservati

che qual vuol grazia e a te non ricorre, sua disïanza vuol volar sanz’ali. La tua benignità non pur soccorre a chi domanda, ma molte fïate liberamente al dimandar precorre. »

Il titolo “Madonna delle Grazie” va inteso sotto due aspetti:

  • Maria Santissima è Colei che porta la Grazia per eccellenza, cioè suo figlio Gesù, quindi Lei è la “Madre della Divina Grazia”;
  • Maria è la Regina di tutte le Grazie, è Colei che, intercedendo per noi presso Dio (“Avvocata nostra”), fa sì che Egli ci conceda qualsiasi grazia: nella teologia cattolica si ritiene che nulla Dio neghi alla Santissima Vergine.

Specialmente il secondo aspetto è quello che ha fatto breccia nella devozione popolare: Maria appare come una madre amorosa che ottiene tutto ciò che gli uomini necessitano per l’eterna salvezza. Tale titolo nasce dall’episodio biblico noto come “Nozze di Cana”: è Maria che spinge Gesù a compiere il miracolo, e sprona i servi dicendo loro: “fate quello che Lui vi dirà”.

Lungo i secoli, moltissimi santi e poeti hanno richiamato la potente opera di intercessione che Maria opera tra l’uomo e Dio. Basti pensare a:

  • San Bernardo, che nel suo Memorare dice “non s’è mai udito che qualcuno sia ricorso a te e sia stato abbandonato”.
  • Dante nel XXXIII Canto del Paradiso s:Divina Commedia/Paradiso/Canto XXXIII mette in bocca a San Bernardo una preghiera alla Vergine poi divenuta famosa:
  • « Donna, se’ tanto grande e tanto vali, La Chiesa cattolica non ha nel proprio anno liturgico una festa specifica per la Madonna delle Grazie: questo titolo è associato a diverse feste mariane in base alle consuetudini locali e alla storia dei singoli santuari.

La prima situata sul piazzale Largo Duchi Piccolomini comunemente chiamato “Lastricato”, chiusa al culto;Ad Amalfi sono presenti due cappelle intitolate alla Vergine delle Grazie:
Molti luoghi associano questo titolo alla festa della Visitazione di Maria ad Elisabetta, il 31 maggio. Anticamente la festa si svolgeva il lunedì in Albis, poi fu spostata al 2 luglio, e ancora oggi in quest’ultima data la si continua a festeggiare nella maggior parte delle località nelle quali è venerata la Madonna delle Grazie. Altrove la festività ricorre il 26 agosto oppure, con data mobile, la terza domenica dopo Pentecoste. (Wikipedia)

La seconda in via Antonio Tirabassi, comunemente conosciuta come chiesa di santa Lucia.

Letto 42015 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (vota, clicca sulle stelline)
Loading...

Info Manuel Buonocore