Innamorami di Te da non poter più vivere se non per Te …

di - del 9 Settembre 2016 © diritti riservati

mimmo-iervolino-11Davvero “speciale” la serata, concerto – testimonianza, con don Mimmo Iervolino e don Andrea Alfieri.

“Innamorami di Te … ” inizia con queste parole una grande ed emozionante condivisione di Grazia.

Don Mimmo, sacerdote in uno dei quartieri di Pomigliano D’Arco, in provincia di Napoli, ha usato una chitarra e alcune tra le sue canzoni, come strumenti per far passare un messaggio d’Amore.

Don Mimmo con le sue composizioni, ci ha fatto riflettere, meditare … la musica è sempre capace di mettere insieme le persone. Infatti, questo momento, è stato ricco di partecipanti di varie fasce di età.

Don Andrea, nella sua purezza, ha ben saputo trasmetterci la chiamata al Sacerdozio che sin da piccolo era in lui.

Un intreccio di esperienze che hanno commosso, emozionato, lasciando apparire una grande Fede.

I ragazzi, poi, hanno formulato varie domande a don Andrea che, in una semplicità di cuore, ha risposto.

“Com’è nata la tua vocazione?” … Don Andrea ha, con un sorriso immenso, risposto che è stato un tesoro tenuto sempre dentro, anche se non sapeva di cosa si trattasse. Sin da piccolo, quando da ministrante serviva all’altare. Suonava il campanello, alla Consacrazione e, per lui, quel momento era di una indescrivibile emozione. Quando il Sacerdote innalzava l’Ostia e il Calice, era li che si concentrava e fissava lo sguardo.

andrea-alfieri-1“Come hanno reagito i tuoi genitori quando hai comunicato loro il cammino che volevi
intraprendere?” …
Papà Enzo, mi disse che ero libero di fare ogni cosa, ma di farla bene e fino in fondo. Da subito mi accorsi che in cuor suo c’era qualcosa che, solo col passare degli anni ho capito. La sua preoccupazione era che io mi ritrovassi in solitudine, da solo ad affrontare una scelta di vita. A distanza di tempo ho potuto fargli comprendere che non sarò mai da solo, ma membro di una grande Famiglia. Mamma Maria, invece, guardandomi negli occhi, mi chiese se ciò che le stavo chiedendo mi rendeva felice.

Pronto, da quel momento, ad iniziare un lungo cammino per scoprire il Suo amore.

“Hai mai incontrato qualcuno che ha provato a farti cambiare idea?” … Si, alcuni amici con cui frequentavo le classi del liceo che avevano una idea tutta loro del Sacerdote … Colui che si ritrovava tra casa e chiesa e tra messe e recite di rosario. Io, invece, sapevo che non era solo quello! Tra le varie esperienze di questi anni, da seminarista, ho potuto anche godere di esperienze di vita comunitaria, con altri ragazzi che come me, riceveranno il Sacramento ed è stato tutto un mettere insieme, una reciprocità nel donarsi e nel trascorrere ogni ora della giornata tra varie attività e tanto altro.

Don Andrea ha concluso consegnandoci il suo desiderio, quello di avere a cuore i giovani e di voler vivere con loro e con tutti l’Amore vero, l’Amore di Dio, con l’esempio e la testimonanzia della propria vita.

Andrea, sabato 10 settembre 2016, alle ore 19,00 nella Cattedrale di Sant’Andrea Apostolo di Amalfi, sarà pronto a ricevere il Sacramento dell’Ordine e dare conferma della sua Chiamata.

Don Andrea, figlio caro di questa Comunità che ti ama, che ti conosce sin da quando sei nato, che ti ha visto crescere in età, sapienza e grazia, proprio come Gesù. Accogli il nostro abbraccio. Te lo doniamo con tutto il cuore, augurandoti ogni cosa buona. Possa tu diventate Santo!

Letto 8309 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 10,00 su 5)
Loading...
Annamaria Santoro

Info Annamaria Santoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *