1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars6 Stars7 Stars8 Stars9 Stars10 Stars (Vota il post clicca sulle stelline)
Loading...

Chiesa di S. Lorenzo

Chiesa San Lorenzo AmalfiChiesa di S. Lorenzo (un tempo definita Foris Portam, Via dei Patroni – Via delle Cartiere). Una breve scalinata sulla sinistra conduce presso l’ingresso della cappella fondata nel XVI sec.

Essa appartiene ad un complesso architettonico costituito da abitazioni e da un’antica casa-torre, detta Torre Sacco dal nome dei proprietari, e caratterizzata da motivi strutturali tipici dell’architettura cinquecentesca. Lungo la parete settentrionale, al di sopra dell’ingresso, si notano alcune monofore a tutto sesto in cui è sistemata una campana.

All’interno l’unica navata è coperta da una volta a botte con affreschi del XIX secolo raffiguranti i simboli di S. Andrea e S. Lorenzo, e da fregi floreali, inquadrati a mo’ di cassettoni. L’altare, un complesso in marmi policromi, è sormontato da un arco a tutto sesto che poggia su due esili colonnine con capitelli fra cui è inserita una tela raffigurante S. Lorenzo.

Interessante pavimento in fabbrica, con decorazioni a stella in pietre marine. A destra dell’ingresso, un’urna cineraria romana, adibita ad acquasantiera: al di sotto una tabella, in cui è stato riscolpito “S. Vitus”, si nota un serto sospeso alle corna di due protomi satiresche, disposte agli angoli, mentre in basso due aquile punto lo sguardo verso la tabella.

Feste liturgiche:

7 – 8 – 9 agosto: Triduo di S. Lorenzo.

10 agosto: Festa di S. Lorenzo.

 

 (testi del Centro di Cultura e Storia Amalfitana, con le annotazioni liturgiche di Enzo Cretella – diritti riservati)