Badare al superfluo, trascurare l’essenziale

di - del 12 Ottobre 2016 © diritti riservati

Badare al superfluo, trascurare l’essenziale
di don Antonio Landi

Dal Vangelo secondo Luca

gesu-predicaIn quel tempo, il Signore disse: «Guai a voi, farisei, che pagate la decima sulla menta, sulla ruta e su tutte le erbe, e lasciate da parte la giustizia e l’amore di Dio. Queste invece erano le cose da fare, senza trascurare quelle. Guai a voi, farisei, che amate i primi posti nelle sinagoghe e i saluti sulle piazze. Guai a voi, perché siete come quei sepolcri che non si vedono e la gente vi passa sopra senza saperlo». Intervenne uno dei dottori della Legge e gli disse: «Maestro, dicendo questo, tu offendi anche noi». Egli rispose: «Guai anche a voi, dottori della Legge, che caricate gli uomini di pesi insopportabili, e quei pesi voi non li toccate nemmeno con un dito!».

Gesù pronuncia parole severe nei confronti dei farisei, i quali ritenevano di essere i più fedeli nell’osservanza della legge divina. Si sforzano di non trasgredire alcun precetto per essere perfetti davanti a Dio, eppure trascurano l’essenziale: la giustizia e l’amore di Dio! Si attengono scrupolosamente all’osservanza dei precetti, anche minimi, ma non sono capaci di cogliere lo spirito della legge divina, che tende a instaurare rapporti di sincerità tra Dio e l’uomo, e tra questi e gli altri uomini. L’esibizionismo, la ricerca dei primi posti e degli applausi in ambito religioso non è solo una tentazione di ieri, ma è una piaga anche ai giorni nostri. Chi occupa ruoli di responsabilità, in particolarità, deve preoccuparsi di essere, più che apparire, coerente con il Vangelo.
Dio vi benedica!

Letto 8037 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (vota, clicca sulle stelline)
Loading...
Avatar

Info redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *