Ristorarsi

di - del 14 Luglio 2016 © diritti riservati

Ristorarsi

di don Antonio Landi

Dal Vangelo secondo Matteo

Venite-a-meIn quel tempo, Gesù disse: «Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per la vostra vita. Il mio giogo infatti è dolce e il mio peso leggero».

L’estate è il periodo dell’anno che, istintivamente, è associato all’idea di riposo. Si avverte il bisogno di rilassarsi a causa del logorio e della fatica cumulati durante l’anno. Tuttavia, l’uomo non ha solo bisogno di dare ristoro al suo corpo, ma anche al suo spirito. Gesù ci attira a se’ perché possiamo divenire miti e umili di cuore. Il giogo fa riferimento allo strumento utilizzato per far camminare insieme i buoi mentre arano: farsi carico del giogo di Cristo significa accogliere la sua parola e procedere insieme con Lui, mite e umile di cuore.

Dio vi benedica!

Letto 9720 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 8,00 su 5)
Loading...
Avatar

Info redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *