L’essenziale è invisibile agli occhi presuntuosi

di - del 29 Luglio 2016 © diritti riservati

L’essenziale è invisibile agli occhi presuntuosi

di don Antonio Landi

Dal vangelo secondo Matteo

Gesu-predicaIn quel tempo Gesù, venuto nella sua patria, insegnava nella loro sinagoga e la gente rimaneva stupita e diceva: “Da dove gli vengono questa sapienza e i prodigi? Non è costui il figlio del falegname? E sua madre, non si chiama Maria? E i suoi fratelli, Giacomo, Giuseppe, Simone e Giuda? E le sue sorelle, non stanno tutte da noi? Da dove gli vengono allora tutte queste cose?“. Ed era per loro motivo di scandalo. Ma Gesù disse loro: “Un profeta non è disprezzato se non nella sua patria e in casa sua“. E lì, a causa della loro incredulità, non fece molti prodigi.

Nessuno è profeta in patria“, e questo Gesù lo sapeva bene! Tuttavia, prova a convincere i suoi concittadini della sua origine divina, realizzando segni e prodigi non comuni, ma invano. Essi sono restii a riconoscere in lui il Messi di Dio. Sapevano tutto di lui… O almeno presumevano! In realtà, sfuggiva loro ciò che è essenziale, ciò che davvero conta: Gesù non è un uomo qualunque, è l’uomo nuovo attraverso cui Dio riconcilia a Se’ l’umanità. Ma questo non poteva, e non può, saperlo chi ha la presunzione di giudicare gli altri senza umiltà.

Dio vi benedica!

Letto 4836 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 voti, media: 6,00 su 5)
Loading...
Avatar

Info redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *