La vera purezza risiede nel cuore

di - del 2 Agosto 2016 © diritti riservati

La vera purezza risiede nel cuore
di don Antonio Landi

Dal Vangelo secondo Matteo

Gesù-agli-scribiIn quel tempo alcuni farisei e alcuni scribi, venuti da Gerusalemme, si avvicinarono a Gesù e gli dissero: «Perché i tuoi discepoli trasgrediscono la tradizione degli antichi? Infatti quando prendono cibo non si lavano le mani!».
Riunita la folla, Gesù disse loro: «Ascoltate e comprendete bene! Non ciò che entra nella bocca rende impuro l’uomo; ciò che esce dalla bocca, questo rende impuro l’uomo!».
Allora i discepoli si avvicinarono per dirgli: «Sai che i farisei, a sentire questa parola, si sono scandalizzati?».
Ed egli rispose: «Ogni pianta, che non è stata piantata dal Padre mio celeste, verrà sradicata. Lasciateli stare! Sono ciechi e guide di ciechi. E quando un cieco guida un altro cieco, tutti e due cadranno in un fosso!».

L’atteggiamento assunto da Gesù e dai suoi discepoli suscitava non poche perplessità agli occhi dei custodi delle tradizioni paterne. Lavarsi le mani prima di prendere cibo era una norma non solo igienica, ma soprattutto spirituale: prender cibo era ritenuto un atto sacro, e non lo si poteva fare con mani impure.
Gesù tuttavia cerca di recuperare l’essenza della legge, chiarendo che la vera purezza risiede nel cuore e non in ciò che è esterno a esso. È nel suo intimo che l’uomo decide quale impronta dare alla sua esistenza.

Dio vi benedica!

Letto 9290 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (vota, clicca sulle stelline)
Loading...
Avatar

Info redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *