La Bolla “Misericordiae vultus”

di - del 11 Aprile 2015 © diritti riservati

la MisericordiaPapa Francesco ha consegnato all’intera Chiesa, la Bolla “Misericordiae vultus” con la quale ufficialmente ha indetto il Giubileo straordinario che inizierà il prossimo 8 Dicembre, Solennità dell’Immacolata Concezione.

Una bolla che è da considerare una vera e propria Enciclica.
Composto da 25 numeri, il documento si sintetizza in tre punti:

Nel primo, il Papa approfondisce il concetto di misericordia quale parola per nulla “astratta”, bensì “volto da riconoscere, contemplare e servire”. Il volto cioè di Cristo, in cui “tutto parla di misericordia e nulla è privo di compassione”. La Bolla si snoda quindi in chiave trinitaria e si estende nel descrivere la misericordia come “architrave che sorregge la vita della Chiesa”.

Nel secondo, il Pontefice offre alcuni suggerimenti pratici per celebrare il Giubileo, indicandone anche le tappe salienti, a cominciare dal motto: “Misericordiosi come il Padre”.

Nel terzo, Sua Santità, prosegue spiegando il senso del pellegrinaggio, “segno del fatto che anche la misericordia è una meta da raggiungere che richiede impegno e sacrificio” e l’esigenza del perdono di cui diventare strumenti, restando lontani da “chiacchiere”, da parole mosse da “gelosia ed invidia” e cogliendo invece “il buono che c’è in ogni persona”.

 

 

Letto 3733 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (vota, clicca sulle stelline)
Loading...
Avatar

Info redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *