Verso il Campo estivo degli scout di Amalfi

di - del 18 Agosto 2014 © diritti riservati

Agesci Amalfidi Gaetano Ala

E’ da un po’ di tempo che anche ad Amalfi si avverte una assidua presenza di scout lungo le strade. Il loro segno di riconoscimento è l’uniforme classica ed il foulard dai mille colori, che identifica la provenienza dei gruppi, in mezzo a loro c’è il nostro blu e rosso con la croce di Amalfi.

Infatti abbiamo accolto parte del contingente dei rovers e delle scolte (ragazzi dai 16 ai 21 anni) in route verso la destinazione finale di San Rossore in Toscana per il raduno nazionale che ha visto riuniti più di 25.000 scout provenienti da tutta Italia ed alcune nazioni europee.

Ad Amalfi abbiamo ospitato i rovers di Salerno quelli di alcuni clan della  Lombardia ed i rovers dei gruppi di Trieste di lingua slovena. Anche alcuni nostri ragazzi hanno partecipato all’evento nazionale con il vicino gruppo del Minori I.

Tutti in cammino verso un unico ideale come d’altronde anche noi di Amalfi in procinto di partire per il campo estivo che quest’anno si terrà in terra Lucana, precisamente a Moliterno (PZ) dal 2 al 7 settembre.

Stavolta tutti impegnati nel rispondere alla chiamata di aiuto del Console del mare dell’antica Repubblica di Amalfi per intraprendere questo nuovo viaggio lungo le antiche rotte con lo  stile, l’osservanza e del rispetto della Tabula di Amalfi. Tutti impegnati, dunque, nell’autofinanziare, ognuno con le proprie competenze, la nostra avventura per renderla ancora più avvincente ed unica, già dai preparativi. Come lo è stata la giornata del lancio del campo tenutosi nel chiostro del paradiso alla presenza del personaggio Console del mare e subito dopo riuniti nel museo per ascoltare le incredibili ed interessanti storie Repubblicane dalla voce del professor Giuseppe Gargano, ormai per i nostri lupetti Vecchio Lupo Peppe.

Agesci 1Affascinati dalla magia della vita marinara dei nostri avi e dal modo in cui il professor Gargano esponeva attirando la nostra attenzione, ci siamo lasciati con l’intento di proseguire durante l’anno  questa strada alla ricerca di nuove conoscenze che senz’altro arricchiranno il nostro bagaglio culturale oltre a  garantire e riscoprire  quella fierezza di poter essere amalfitani.

Il campo di Moliterno si concluderà domenica 7 settembre con la Santa Messa celebrata dall’Arcivescovo e dal nostro parroco don Michele ed a seguire l’immancabile festa ricca di prelibatezze magistralmente preparate, servite ed offerte dai genitori degli scout.

Buona caccia, buon sentiero a tutti.  

Letto 7474 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (vota, clicca sulle stelline)
Loading...
Avatar

Info don Michele Fusco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *