Sguardo d’amore

di - del 11 Ottobre 2015 © diritti riservati

GesùCari fratelli, nella XXVIIIª Domenica del Tempo Ordinario la Parola di Dio, apre l’orizzonte verso il Vangelo di Marco (Mc 10,17-30). In questa sezione Matteo, vuole mettere in risalto l’episodio accaduto del giovane ricco che, affrettatosi a chiedere con estrema sete di sapere come ci si può “guadagnare” il Regno di Dio, Gesù gli da un risultato di questo guadagno che, è l’abbandonare le proprie ricchezze e seguire Lui.
Gesù gli ricorda quali sono i comandamenti, il ragazzo ricco gli dice che, lì osserva tutti, ma Gesù gli risponde di vendere tutto e darlo a chi né ha bisogno. Fissandolo Gesù lo ama così come lui è effettivamente, bramoso delle sue ricchezze con un rispetto quasi farisaico dei precetti. Quel ragazzo non segue Gesù nel cammino verso il Regno perché, era molto ricco come menziona il Vangelo. Quindi Gesù segue il suo cammino con i suoi discepoli delineando la figura di chi, non lascia tutto per seguirlo. Infine con l’ esempio del cammello e del ricco, Gesù richiama un valore importantissimo “Nulla è impossibile a Dio”.
Dio può tutto in colui che si affida. Ora il giovane ricco potrebbe essere ognuno di noi, chiuso nelle nostre ricchezze ideologiche, non guardando con sguardo d’amore come ha fatto Gesù, ma osservando solo i nostri interessi personali e donandosi tutto se stessi per il Regno di Dio.

Buona Domenica a tutti!

Letto 3315 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (vota, clicca sulle stelline)
Loading...
Avatar

Info Don Christian Ruocco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *