Gli studenti del Turistico di Amalfi scrivono al Ministro: “La scuola sia priorità”

di - del 12 Marzo 2016 © diritti riservati

ex Seminario di AmalfiIn merito alla vicenda del ritardato trasferimento dell’Istituto Tecnico per il Turismo Flavio Gioia, (per approfondimenti clicca qui), nei ristrutturati locali dell’ex “Seminario” di Amalfi, gli studenti scrivono al Ministro dell’Istruzione ed alle Istituzioni interessate.
Di seguito il testo del documento stilato dai ragazzi:

Lei sicuramente sarà a conoscenza del penoso calvario relativo al trasferimento del nostro Istituto presso i rinnovati locali dell’ex Seminario che la Curia Arcivescovile ha messo a disposizione in piazza Duomo, ad Amalfi Nonostante una delibera provinciale e un contratto di pre locazione sottoscritto da entrambe le parti (Provincia e Curia), ad oggi tutto è fermo: anzi, l’attuale amministrazione provinciale sembrerebbe intenzionata a recedere dagli impegni pubblicamente assunti in precedenza, a fronte di motivazioni meramente economiche. Sappiamo che la conferenza dei Sindaci, chiamata in causa, non è riuscita a dare una risposta unanime e incisiva. E questo ci addolora. Siamo giovani e ancora vogliamo credere nelle Istituzioni, sebbene queste, ogni giorno sempre di più, ci diano motivi per cessare di farlo. Ci aspettiamo da Lei un contributo tangibile, insieme ai suoi colleghi del comprensorio della Costiera amalfitana, al fine di pervenire ad una soluzione positiva del problema in tempi brevi. La scuola deve continuare ad essere una priorità e non cedere davanti a logiche economiche o di interessi personali. Non ci deluda»

Letto 6706 volte

Print Friendly, PDF & Email
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 10,00 su 5)
Loading...
Avatar

Info redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *